Pier Luigi Pizzi compie novant’anni. Popsophia lo festeggia nella sua Pesaro

Pier Luigi Pizzi compie lunedì 15 giugno novant’anni. Popsophia gli dedicherà una vetrina esclusiva del festival Realismo Visionario in programma dal 2 al 5 luglio a Pesaro


Il grande regista, scenografo e costumista è da sempre amico di Popsophia che ha tenuto a battesimo dalla sua prima edizione nel 2011 e che oggi lo omaggia con un riconoscimento alla carriera. Pizzi è molto amato nella città di Pesaro, il suo nome è legato fin dalla sua nascita al Rossini Opera Festival, dove l’anno prossimo firmerà l’allestimento di “Moise e Pharaon”, rimandato quest’anno a causa del Covid-19. Pizzi è da sempre molto vicino alle Marche: è stato per diversi anni  direttore artistico dello Sferisterio Opera Festival di Macerata. 


Domenica 5 luglio, sul palco della serata finale dell’edizione 2020 di Popsophia, racconterà i suoi novant’anni vissuti da vero uomo di teatro, autentico “visionario”. Al suo fianco ci sarà Philippe Daverio che raggiungerà Pesaro sia per festeggiare il grande amico scenografo che per partecipare allo spettacolo filosofico musicale prodotto da Popsophia dedicato all’estetica del domani.


“Sono onorata che il Maestro Pizzi abbia accettato il nostro invito a Pesaro. Gli sono legata fin dal 2010, quando mi ha chiesto di curare i testi del suo Processo a Galileo, uno spettacolo che è andato in scena con l’interpretazione dello stesso Pizzi al fianco dello straordinario Umberto Orsini – ha dichiarato la direttrice artistica di Popsophia  Lucrezia Ercoli – Un’esperienza indimenticabile che mi ha dato modo di conoscere da vicino le sue creazioni”.  


Il suo genio ha illuminato e illumina i più prestigiosi teatri e festival del mondo e ha ottenuto riconoscimenti internazionali. Pier Luigi Pizzi è uno dei  più grandi nome della cultura italiana; ha iniziato nel 1951 il suo instancabile lavoro nel mondo della prosa e della lirica, con importanti incursioni nel cinema al fianco, tra gli altri, proprio di Federico Fellini, di cui Popsophia celebra in questa edizione il centenario della nascita. 


Popsophia torna a Pesaro dal 2 al 5 luglio, col patrocinio della Regione Marche e del Comune di Pesaro, con il primo festival italiano dell’era post-covid con pubblico e ospiti dal vivo. 


La partecipazione è gratuita ma per assistere agli appuntamenti del festival sarà obbligatoria la prenotazione online (la procedura sarà attiva nei prossimi giorni sul sito www.popsophia.com). Chi non riuscirà a partecipare dal vivo (i posti sono limitati a causa delle norme di distanziamento) potrà seguire la diretta online esclusiva sul sito del festival.