“Bello è il brutto e brutto è il bello”

L’esposizione immersiva ideata da Popsophia per MeGa, la prima galleria virtuale e modulare visitabile in 3D con visori VR, è visitabile ad Ancona nello spazio dell’Aula Didattica della Mole Vanvitelliana per dare forma al pensiero.

La Meta Gallery MeGa è il nuovo linguaggio ideato da Popsophia per ripensare gli spazi fisici creando un’architettura virtuale dalle potenzialità infinite. Il titolo dell’esposizione “Bello è il brutto, e brutto è il bello”, trae ispirazione dalla terribile divinazione delle streghe di Macbeth, la tragedia shakespeariana sul potere che offre l’occasione per una lettura della storia dell’arte attraverso i canoni nietzschiani di “Apollineo e Dionisiaco“, ordine e armonia contro stordimento e turbamento; il primo regge intera arte plastica, il secondo attraversa tutta la musica.

Grazie ai visori VR si entra in una cyber architettura ispirata al morfismo modulare dell’architetto Vittorio Giorgini e la visita continua nelle tante sale che ospitano altrettante opere per costruire un percorso fra tendenze opposte: da un lato la misura, l’ordine, il “canone”; dall’altro la rottura, la disgregazione, la nascita del cubismo e dell’astrattismo. Nelle stanze si contrapporranno reale/ideale, umano/bestiale, apollineo e dionisiaco.

La mostra sarà aperta tutti i venerdì, sabato e domenica di dicembre dalle 16:30 alle 18:30.

Catalogo in omaggio alla fine della visita.

Prenotazione obbligatoria via Whatsapp al numero +393398108134.