“Un piccolo assaggio di futuro”

Presentata alla stampa Mega, la galleria virtuale e modulare di Popsophia

L’ultimo capitolo delle mostre di Popsophia  proposta con Space Oddity per il 2022 è stato presentato oggi pomeriggio nel corso di una conferenza stampa all’Hotel Miramare alla presenza del sindaco Fabrizio Ciarapica, dell’assessore al turismo Manola Gironacci, alla sua prima uscita pubblica dopo la nomina assessorile e degli sviluppatori di Mega, Alessandro e Leonardo Nardi e dell’artista digitale Massimo Macellari.

“Questa galleria modulare è la prima in Italia e non è un caso che nasca a Civitanova, una città che nelle Marche rappresenta la realtà più vivace ed innovativa” – ha detto Evio Hermas Ercoli.

“La galleria potrà ospitare mostre, prodotti culturali e altro attraverso una struttura modulare – ha spiegato Alessandro Nardi sviluppatore – un’applicazione semplice ed intuitiva e potrà interagire con l’utente avvicinandosi all’opera per ottenere informazioni”.

“Ringraziamo Popsophia che ancora una volta è stata capace di presentare qualcosa di innovativo, come 10 anni fa fu il festival – ha aggiunto il sindaco Fabrizio Ciarapica – dimostrando che nel Dna della città c’è la voglia di guardare sempre avanti e alle novità”. L’assessore al turismo e alla valorizzazione della città Manola Gironacci ha ringraziato Popsophia ricordando come alla prima uscita del festival lei stessa fu fra i visitatori e oggi con orgoglio accoglie la rivoluzione in Rocksophia e la digitalizzazione della galleria del festival.